Home

di admin, 22/11/2010
Treviso 26/11/2009

Treviso 26/11/2009

Fondata nel 2003 da Fiorella Foti (che oltre a farne parte ne cura dall’inizio anche la Direzione Artistica), l’orchestra è nata intorno ad un gruppo di amici spinti dalla gioia di far musica insieme, prevalentemente diplomati nei Conservatori di Musica del Veneto, alcuni dei quali vantano collaborazioni con importanti orchestre (“Teatro alla Scala”, “Solisti Veneti”, Orchestra Nazionale della RAI, Teatro “La Fenice”, “Orchestra Mozart” ecc…), sotto la bacchetta di famosi Direttori, tra cui Lorin Maazel, Carlos Kleiber, Riccardo Muti, Claudio Abbado.

Particolarmente lodato dalla critica per l’eclettica capacità di adattarsi a programmi flessibili (il repertorio spazia infatti dal Barocco al Novecento) – pur nella rigorosa aderenza allo stile dei vari Autori -, il “Gruppo d’Archi Veneto” ha tenuto finora un centinaio di concerti, in Italia e all’Estero.

Tra i più prestigiosi spiccano quello effettuato nell’ambito del Festival “Opera in Piazza 2006” (incentrato su un programma mozartiano, con la conduzione di Antonio Lubrano);  quello tenuto nel Castello dei Conti di Collalto, dove l’Ensemble è stato ufficialmente invitato ad aprire la Mostra Nazionale dell’Editoria 2007;  i due appuntamenti nella suggestiva Basilica Superiore di Assisi, con il Coro Filarmonico Trevigiano Sante Zanon”, con cui il “Gruppo d’Archi Veneto” si è esibito in Puglia nel 2008, chiudendo anche le celebrazioni per il 40° anniversario della morte di Padre Pio, alla presenza del Segretario di Stato Vaticano e con diretta televisiva su “Sky”.

Nel novembre del 2009 va ricordato il concerto commemorativo per i 150 anni del “Liceo Musicale Manzato” di Treviso, in cui il Gruppo è stato affiancato da allievi, ex-allievi, docenti ed ex-docenti,  per dar vita al “Teatro Comunale” ad un pregevole programma sinfonico (Direttore : M° Francesco Fanna).

Appuntamento,  questo, che –  dedicato fino al 2016 all’indimenticabile Comm. Leonida Dal Negro, per vent’anni Presidente del “Manzato” – è diventato ormai una tradizione, venendo ininterrottamente riproposto a partire da quell’anno (fino al 2013 sotto la guida dello stesso Direttore M° Fanna) : nel 2010 con la solista Chiara Opalio (pianoforte),  nel 2011 con Markus Placci , (violino),  nel 2012 (violoncellista Enrico Bronzi),  nel  2013 ( Corrado Orlando, clarinetto), nel 2014 (direttore M° Maffeo Scarpis, con la partecipazione del Trio Malipiero, pianoforte, violino e violoncello), nel 2015  e nel 2016, con il medesimo direttore e con Giovanni Andrea Zanon (violino) in veste di solista (= prossimo appuntamento,  realizzato a partire da quest’anno al Teatro Comunale di Treviso direttamente dal Gruppo d’Archi Veneto, in collaborazione con Ente Teatri e Umanesimo Latino SpA : mercoledì 22 novembre 2017).

In varie occasioni il Gruppo organizza stages di approfondimento, ampliamento e rilettura del repertorio, avvalendosi della presenza di famosi solisti, come ad esempio quello attivato nel 2010 con Giuliano Carmignola (Violino e Direttore) e Alfonso Ghedin (Viola) – con cui ha affrontato lo studio delle “Sinfonie Concertanti” di Mozart e Stamitz, poi eseguite in due applauditi concerti -, o ancora quello organizzato nel gennaio 2012, con la preziosa guida di Walter Vestidello, avente come tema i concerti di Vivaldi per violoncello e archi.

Oltre ai citati concerti di S.Cecilia, tra gli appuntamenti più importanti degli ultimi anni vanno ricordati il concerto tenuto a Treviso il 7 aprile 2011 (per rievocare il bombardamento del 1944), in cui al “Gruppo d’Archi Veneto” si sono uniti elementi del famoso Ensemble “Sonatori de la Gioiosa Marca” , e inoltre l’attuazione del “Progetto Luchesi”, in collaborazione con l’omonimo Coro (diretto dal M° Renzo Toffoli), per la riscoperta di opere – anche inedite – del compositore mottense Andrea Luchesi (1741-1801).

Molte negli anni le collaborazioni a fianco di varie formazioni corali : oltre ai già menzionati “Coro L.Luchesi” e Coro Filarmonico Trevigiano Sante Zanon”(che nel 2014 ha anche accompagnato nei “Concerti del 50° “) vanno citati : “Academia Ars Canendi”, affiancata anche per l’attuazione del progetto del Direttore d’orchestra paraguayano M° Luis Szaràn , teso alla valorizzazione delle musiche delle Riduzioni Gesuitiche dell’America Latina;  Corale “En clara vox” (diretta dal M° Davide Pauletto, con cui ha tenuto una ventina di concerti nel quadro delle celebrazioni dedicate a Canova e Palladio); “Insieme Vocale Città di Conegliano” (guidato dal M° Laura Fabbro); “Corale V.Ruffo” (direttore: M° Alberto Pollesel); “Schola Cantorum Pedavena” (Direttore: M° Raffaele De Giacometti).

Negli anni 2010-2013  l’Orchestra ha realizzato l’iniziativa del direttore M° Francesco Fanna finalizzata alla riscoperta delle Messe Brevi di Haydn e Mozart, con pregevoli esecuzioni in una cornice di grande rilievo quale la Chiesa di S.Rocco a Venezia.

Spesso impegnato in progetti per la solidarietà, l’Ensemble è stato anche protagonista dei concerti per la consegna del prestigioso “Premio Filippin”negli anni 2009, 2010 e 2015.

Per l’attività fuori-confine, il “Gruppo d’Archi Veneto” ha effettuato tre tournées in Grecia (anni 2009, 2010 e 2011, sotto al direzione dei Maestri D.Pauletto, F.Fanna e A.Pollesel) e ha tenuto concerti in Svizzera e Austria (in collaborazione con la “StadtOrchester Lienz”), riportando sempre grande successo di pubblico e di critica.  Di recente è giunto l’invito a partecipare al Festival di Dnepropetrovsk, in Ucraina.

Alcuni compositori hanno voluto dedicare all’Ensemble loro “opere prime”: tra questi, Jacopo Cacco (“Fantasia argentina”, 2013) e Matteo Segafreddo (“Ricordi al futuro”, 2014). 

L’orchestra può vantare con orgoglio di essere stata prescelta per tenere il concerto ufficiale di apertura dell’Adunata Nazionale degli Alpini  (“Adunata del Piave” – Treviso 2017), con l’esecuzione del “Requiem” di W.A.Mozart, a ricordo delle vittime di tutte le guerre (Tempio Monumentale di S.Nicolò, Treviso, giovedì 11 maggio 2017).

I commenti non sono attivi

Panorama Theme by Themocracy